Rivoluzione MePA 2022: Rischio decadimento abilitazione

Pubblicato il Pubblicato in News dal Portale acquistinretepa

E' tempo di rivoluzione per il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), rinnovamento complessivo del sistema con nuove categorie di negoziazione.

Le imprese attualmente abilitate che non avranno effettuato la procedura di pre-abilitazione entro maggio 2022, dovranno effettuare una nuova abilitazione e attenderne l’esito secondo le nuove modalità operative e i tempi di valutazione.

E' iniziato un nuovo processo evolutivo del Mercato Elettronico delle PA sul territorio italiano. Questo nuovo processo prevede il rinnovamento complessivo del sistema di e-procurement con nuove categorie di negoziazione.

L’attuale sistema di e-procurement rimarrà attivo fino a maggio 2022, dopodiché, gli acquisti e le negoziazioni di MePA e SDAPA faranno riferimento esclusivamente ai nuovi bandi.

Per consentire di operare in continuità e di trasferire tutti i dati di impresa, dal 24 gennaio occorrerà eseguire la “procedura di pre-abilitazione” tramite cui si potranno attivare le nuove categorie.

Cosa cambierà?

Tutte le procedure legate all’abilitazione degli utenti, P.A. e imprese, e tutte le aree negoziali dei diversi strumenti di acquisto – Convenzioni, Accordi quadro, Mercato Elettronico e Sistema dinamico - sono state da un lato semplificate e dall’altro arricchite, attraverso la reingegnerizzazione dell’esperienza utente e dell’interfaccia grafica.

Le categorie di abilitazione saranno ancora più numerose e sono qualificate in modo da consentire una migliore identificazione di una impresa nel mercato, favorendone così la corretta visibilità e consentendo poi una selezione più mirata da parte delle stazioni appaltanti.

Cosa succede per le imprese abilitate?

Imprese che effettuano la pre-abilitazione entro maggio 2022

Le imprese che effettuano la pre-abilitazione entro maggio 2022 potranno continuare ad operare sul nuovo Mercato elettronico e sul Sistema dinamico in assoluta continuità; Con una Nuova Procedura per entrambi gli strumenti MePA e SDAPA, le imprese potranno ottenere l’abilitazione - e caricare poi eventualmente un catalogo - in modo da essere pronte a ricevere gli ordini e gli inviti alle negoziazioni delle P.A. sin dal primo giorno di apertura del sistema rinnovato.

Imprese che NON effettuano la pre-abilitazione entro maggio 2022

I Fornitori che NON avranno effettuato la procedura di pre-abilitazione entro maggio 2022, dovranno effettuare una nuova abilitazione e attenderne l’esito secondo le nuove modalità operative e i tempi di valutazione.

Come già avvenuto nel 2017, quando il Mercato Elettronico subì il primo grande piano di rinnovamento merceologico,

Lo Staff di MePAnet è sempre al fianco dei propri clienti per offrire un pronto supporto operativo.

Con il nostro servizio di “PRE-ABILITAZIONE” al portale acquistinretepa.it , eseguiamo per te:
  • Individuazione delle categorie Mepa più idonee rispetto all’attività svolta (per clienti non ancora abilitati) o alle categorie di abilitazione già conseguite (per utenti già abilitati)
  • Integrazione con eventuali altre categorie di prestazioni attive nello SDAPA (il mercato elettronico per gli appalti sopra soglia.
  • Raccolta dei dati e requisiti necessari per compiere l’intera istruttoria di abilitazione;
  • Perfezionamento ed inoltro a Consip della domanda di PRE-ABILITAZIONE;
  • Monitoraggio e comunicazione esito al cliente;

oppure chiama al

081.362.94.64

Lascia un commento